Close

L’angolo beauty

L’angolo beauty nella camera da letto è sempre un’idea carina e utile anche quando si ha a disposizione poco spazio. Si tratta di un efficace angolo costituito da una scrivania o pensile sospeso che permette di creare un comodo punto per il make up e la skincare di ogni giorno.

Curiosi di sapere come si può avere un angolo di bellezza che vediamo nei film, chiedete a uno dei nostri designer d’interni per la ristrutturazione chiavi in mano

Gli elementi per un angolo beauty sono tre, semplicemente un contenitore con vano porta oggetti, una seduta o semplicemente un pouf e uno specchio.

La seduta deve essere comoda e lo specchio può essere delle dimensioni che si preferisce anche in ottica di creare un bell’ambiente scenografico.

In commercio ci sono angoli già creati o si può ricorrere al fai da te. Quest’ultima soluzione permette di comporlo con moduli diversi magari di varie aziende per non avere un angolo troppo standard.
L’angolo potrebbe essere creato anche all’interno dell armadio o anche su una scrivania che ha un doppio utilizzo, home office e angolo beauty.

Una volta scelti gli elementi che compongono l’angolo. È importante che ci sia un’ottima illuminazione, sarebbe bene infatti scegliere un angolo della stanza inondato il più possibile da luce naturale, in alternativa si può intervenire con luci giuste. La luce artificiale deve infatti essere studiata appositamente. I corpi illuminanti devono portare la luce sul viso e non creare ombre inutili. Per la fonte luminosa si consiglia un CRI 90 o superiore.

Per rendere tutto ottimo si consiglia anche un corretto styling con fiori e candele che creano un’atmosfera ideale per una zona trucco fresca e bella.

Lo specchio può essere scelto a seconda delle esigenze. Uno specchio enorme permette di dare una grande luminosità a tutta la stanza anche quando l’angolo non è in uso. Deve essere un accessorio che dona eleganza e dare particolarità alla stanza.
Per specchi enormi si intendono o quelli a muro o anche quelli da scrivania magari da collezione.

È importante che il tutto sia perfettamente dimensionato, soprattutto per quanto riguarda le altezze. Questo permette di avere una composizione funzionale. I pensili devono essere adeguati per poter far alloggiare le gambe e permettere una seduta comoda. Per le altezze si possono utilizzare le stesse di una scrivania con cassetto.

Per una sedia classica infatti il cassetto deve essere alto massimo 15 cm, per un pouf può arrivare massimo a 35 cm.
L’altezza da terra del piano beauty deve essere dai 75 agli 85 cm circa, più sarà basso più risulterà scomodo.

L’angolo make up si è molto diffuso negli ultimi anni, d’altronde si tratta di un angolo molto funzionale e pratico per le donne e che solitamente viene posto nella camera da letto o anche nella cabina armadio se sufficientemente spaziosa.

Per i dettagli tecnici e per consigli su materiali da scegliere e sui moduli da selezionare si consiglia sempre di affidarsi ad un esperti del settore così da permettere di ottimizzare al massimo lo spazio a disposizione.

L’angolo beauty è anche un accessorio di design che può essere molto particolare ed esclusivo. In commercio si trovano diverse proposte di angoli beauty perfetti per il giusto stile ed il giusto ambiente.

Per avere un angolo make up perfetto è necessario avere a disposizione abbondante spazio, è importante avere a disposizione anche l’illuminazione giusta, è ottimo avere una luce naturale e, se non è possibile, è importante avere la luce artificiale giusta, è importante disporre anche di una seduta comoda e di uno specchio ben illuminato. E per finire un angolo make up bello è anche un angolo “bello”, per questo è importante avere fiori e candele, elementi che donano un’atmosfera rilassante e unica nel suo genere.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.